Per chi decide di affittare un alloggio Londra offre una varietà di soluzioni, ma questa è una procedura che richiede una certa conoscenza degli aspetti tecnici e pratici del ramo immobiliare, come la conoscenza di alcuni termini specifici o metodi di pagamento. Con questa piccola guida cercheremo di suggerire come evitare alcuni dei problemi più comuni legati all’affitto di immobili a Londra.

Prima di tutto fare una distinzione tra le varie “aree di Londra”.
Probabilmente non tutti sanno che Londra è divisa in diverse zone, partendo dal centro (città) sono spalate da anelli alla periferia lontana. La logica ci porterebbe a pensare che al centro (zona 1) le case siano molto più costose rispetto alle aree adiacenti (zona 2 o zona 3). Questo fatto è certamente vero e molto pertinente da considerare durante l’affitto di una casa o di una stanza.

Ma ciò che si deve prendere in considerazione, oltre al costo, è perciò è sicuramente la vicinanza alla stazione della metropolitana (non dimenticate, Londra è servita da 12 linee della metropolitana), e alla fermata dell’autobus (purtroppo la metropolitana chiude intorno 24,00 mentre gli autobus sono disponibili 24 ore al giorno). Ultimo ma non meno importante, è considerare il costo del mezzo di trasporto, che può variare a seconda delle esigenze individuali.

Ad esempio, un pass settimanale per il bus solo per le zone 1 e 2 costa circa 10 libbre in meno rispetto a quello per autobus + metro (di nuovo per la zona 1 e 2). Ciò significa che se una persona vive per esempio nella zona 3 e ha il suo posto di lavoro nella zona 2, molto ben avvicinabile con l’autobus, e di solito non va al centro della città, non c’è motivo di affittare una casa nel centro, o di acquistare un pass settimanale per la metropolitana. Per qualsiasi tipo di viaggio “extra” in metropolitana si può facilmente ricaricare la carta di viaggio (Oyster card) per la quantità desiderata.

Così, al fine di affittare appartamenti Londra che offre un sacco di scelta, e uno di essi devono essere valutati e accuratamente annotati. Una volta che hai determinato l’area preferita, puoi finalmente decidere di visualizzarla. In questa fase molto delicata la conoscenza di alcuni aspetti e terminologia, utilizzata qui a Londra potrebbe essere nesessary.

Prima controllare se la proprietà ha segni di umidità generalmente guardando le parti più basse degli angoli (l’umidità è quasi sempre colpisce dal basso). Quindi controllare la pressione dell’acqua aprendo entrambi i rubinetti della cucina e del bagno. Una volta che questo è fatto fare in modo che la casa non ha fratture sulle pareti. Una casa con molte fratture più probabilmente cade sotto l’umidità.

Per quanto riguarda le spese di locazione preoccupazioni ci sono anche alcune regole specifiche a Londra. Infatti, l’affitto pagato settimanalmente e l’importo del deposito può variare, di solito da 1 a 6 settimane.
Un altro dettaglio da aggiungere è che quasi tutti i contratti forniscono una durata minima del soggiorno. Questo è un aspetto che dovrebbe essere sempre valutato al momento della firma del contratto, come secondo esso si può eventualmente negoziare l’importo dell’affitto settimanale. Infine c’è “Coucil Tax” che potrebbe essere di solito presentato come “Utilities” e può davvero fare la differenza

Suggerimento: non dimenticate questi aspetti. Assicurati sempre di aver chiarito tutto.